29 novembre 2007

Regno (atto primo)



Nel mio regno tutto mi è concesso! Puoi provare a salvare la tua anima con profonde ed intime preghiere, ma il corpo resta in mio potere. Con la mia volontà sporca di atroci visioni, nell'anarchia della pietà, renderò la tua litania un'impresa quanto mai immersa nell'impossibilità; sarà, la tua mente, occupata ad insegnare a diverse suppliche la strada da menare dai pensieri alle fauci.
Nel mio regno tutto ti è concesso.
Tranne la Speranza.


5 Comments:

Anonymous Lario3 said...

Bel post... complimenti.

Grazie mille per il commento, CIAO!!! :-D

novembre 29, 2007 2:16 PM  
Anonymous Anonimo said...

ricordi il tizio della stazione di servizio ne La casa dei 1000 corpi (presente? no eh?)...si si, proprio lui.

a.

novembre 29, 2007 2:38 PM  
Anonymous maestrobuitre said...

Ciao A. Ma sei @? Beh, comunque ce lo abbiamo presente. Non mi sarei mica fatto una tale foto, altrimenti.... Colpa (o merito) di Lisa. Continuava a dire sei lui sei lui sei lui.... e così, tipo intorno alle quattro del mattino con niente di meglio da fare, ho giocato un po'....
Saluto!

novembre 29, 2007 3:35 PM  
Blogger nonsisamai said...

stavo giusto per chiedere se eri tu nella foto...solita ficcanaso...
e' vero pero' gli assomigli troppo... che paura..... :)

novembre 29, 2007 10:58 PM  
Anonymous Anonimo said...

sono io, certo.
Merito di Lisa, non colpa. Piuttosto, salutamelo, ho visto che e' piuttosto lanciato nella sua arte (soprattutto sul web)

a.
(anzi, @.)

dicembre 01, 2007 6:19 PM  

Posta un commento

<< Home


Heracleum blog & web tools