27 aprile 2009

Oggi si va di denuncia.

Oggi non scrivo ma vi propongo un link che spero rimanga attivo per un po'. E' una fotostoria su Libero... Quando sarete lì (per qualche eventuale inesperto) cliccate sulla freccetta nel quadratino arancione in alto a destra proprio accanto al titolo per sfogliare le foto e la didascalia che le accompagna.
Cliccate qui e buona visione!

22 aprile 2009

Tutto è chiaro

Premessa: questo non è il solito post indignato da bacchettone che "ah, questo popolaccio diseducato sente fregnacce e le mangia per focacce!", anzi: considerando che stavo guardando la finale di X-Factor come posizione di partenza sarei già messo maluccio...
Ma c'è un ma: Riccardo Cocciante è un pazzo borioso montato peggio che la panna in una pasticceria del Paese dei Balocchi.
Morgan (persona colta e preparatissima, almeno per quanto riguarda il campo musicale e ve lo posso assicurare...) fa un bel complimento a Riccardino Tappo Cocciante dicendo, parlando di lui: "...abbiamo la fortuna di avere qui con noi un maestro della poesia". Cocciante interviene dicendo, anzi, correggendo il complimento (CORREGGENDO IL COMPIMENTO!!! AHAHAHAH!!!!) con le seguenti parole: "Un maestro dell'Anima" (questa è vera modestia. Ovviamente io gli ho risposto da casa con il più immediato nonché banale dei commenti: "si, de li mortacci tua!").
Ma prima ha ribadito per l'ennesima volta che lui non fa Musical bensì Opere Popolari. Bene, diciamo che in questo caso possa avere ragione in quanto i suoi lavori non è che siano propriamente dei Musical. E nemmeno delle commedie musicali (prodotto un po' più o per lo più italiano). Ma perchè non chiamarlo "Spettacolo Musical-Teatrale  Pop"? Oppure "Opera Pop". Bello, questo mi piace, glielo scriverò, così magari si corregge: Cocciante scrive Opere Pop. Che c'è di male? Sono pure carine, per altro. E poi il termine mica è offensivo. E' un genere ed è la verità... In fondo pure i grandiosi Queen sotto sotto erano decisamente più Pop che Rock...
E' molto più offensivo continuare a chiamare musica classica quella che in realtà è musica romantica, o d'avanguardia, o espressionista, o barocca, o impressionista, o rococò, o contemporanea, o neo-classica, o modale, o seriale... Qui di materiale ce n'è. Se siete curiosi informatevi, basta anche solo un Wikipedia, per es., se no fregatevene bellamente, ci sono cose più importanti nella vita.
Oppure andate su Musica Disonesta che è il mio altro Blog dove parlo di musica. Vi avviso, per ora ristagnano lì due post un po' particolari che potete comunque leggere e commentare o anche no, a vostro piacimento. ma entro breve inizierò a lavorarci più seriamente.
Dettovi ciò vi saluto. Che è pronto da mangiare!

17 aprile 2009

Un paio di pagine scarabocchiate...

Buone notizie! Finalmente è stato pubblicato il libro "Una Rete Di Parole" contenente racconti e poesie di folli navigatori fra i quali, ovviamente, il sottoscritto.
Questo libro è fra noi e si può ordinare qui!
Eccovi la copertina in anteprima.
...quel che è dentro è dentro.
Se siete curiosi cliccate sul qui che c'è sopra.
Ma va bene anche questo qui.
Saluto!

15 aprile 2009

...


08 aprile 2009

Riesumazioni di blog

Oggi mi reinvento blogger per annunciarvi che sono state fatte le firme per le pubblicazioni.
Il 20 settembre 2009 la Torre Saracena di Zoagli ci sentirà dire "Si" per tutta la vita. Davanti ai presenti e davanti alla divinità di turno o di sempre, ma senza inutili intermediari intunicati... No preti per il nostro matrimonio, grazie.
Ora, tornando alla riesumazione del blog, essendo tragicamente arrugginito vi rimando qui per saperne di più.
(Ps: per chi mi conosce è cosa ovvia ma ci tengo ad assumermi la responsabilità della scelta del titolo del nostro sito...)

Heracleum blog & web tools