26 giugno 2007

Chris Benoit



Il campione di wrestling Chris Benoit è stato trovato morto nella sua casa di Atlanta, in Georgia, insieme alla moglie Nancy e al figlio di sette anni, Daniel. Quale sia la causa dei decessi non è ancora stato stabilito, anche se la autorità danno credito all'ipotesi di un omicidio-suicidio. Benoit avrebbe infatti ucciso moglie e figlio e poi si sarebbe tolto la vita.

Cose che accadono da sempre e sempre continuano ad accadere. E' certo che, quando tragedie del genere accadono a personaggi pubblici, il rimbombo della notizia è più forte, più sottoposto a biasimo, commenti, ipotesi, tesi campate in aria e, soprattutto, ad accuse che vadano oltre il gesto in sé.

Non si può certo perdonare un atto del genere, ma la notizia è già abbastanza triste e macabra per essere sottoposta ad una insulsa e sicuramente immancabile tavola rotonda di chiacchiere più o meno inerenti. Perciò io chiedo, inutilmente ma perché non farlo, di lasciare in pace quelle povere anime e che la morte stessa si occupi di loro, in qualunque sia il modo in cui operi dopo averci accolto, senza tentare di appesantire il suo lavoro con inutili parole.

Sono addolorato per tutti e tre.

22 giugno 2007

BRAVI TUTTI!!!!




Ringrazio tutti i miei bravi allievi per l'ottima riuscita dello spettacolo! E' stato un successone!!! Continuando ad impegnarvi non potrete fare altro che migliorarvi e proporre spettacoli sempre più interessanti ed artisticamente importanti! E' il primo passo verso una carriera piena di magia e soddisfazione!!!
Bravi! Bravi!
Ma non dimenticatevi che lunedì avete l'esame di fine anno e sono stato molto esigente nelle prove scritte... e lo sarò anche per l'orale, perciò ancora un piccolo sforzo e poi godetevi una meritatissima estate!!!
Un abbraccio!
Il vostro Maestro.

19 giugno 2007

VIA LA NOIA E LA TRISTEZZA! VIVA LA SPENSIERATEZZA!





Giovedì sera i miei simpatici allievi (con un'alta percentuale di abile scanso di fatiche...), del corso di Musical della scuola "IL PALCOSCENICO" di Genova, si esibiranno al TEATRO GENOVESE alle 20.30, mettendo in scena un Musical tratto da "La Bella & la Bestia".


Siamo tutti ansiosi di vedere come sapranno cavarsela... Io ho alte speranze di successo, ci sono tante brave testoline molto portate (per ora più portate che preparate...) per il teatro, inoltre, per quanto riguarda la parte musicale, essendo il sottoscritto il curatore della questione, non può non essere un successo. Certo, tremarelle del momento escluse... Afasia improvvisa esclusa... Gole arrossate escluse... Svenimenti... Invasioni aliene.... Eruzioni vulcaniche.... Le dieci piaghe!.....



Sarà un successo.



Lo so.


Fate un salto su:

Caffè Letterario

oggi ho delirato anche lì.

11 giugno 2007

Chi Si Loda Si Loda!


Sono lieto di annunciarvi che il sottoscritto MaestroBuitre (al secolo maestro Stefano Guarnieri) si è aggiudicato il Premio Speciale "Mozart" di Euro 1.500 offerto dal Festival Internazionale Mozart di Rovereto, al Concorso Internazionale di composizione "2 Agosto" che si tiene ogni anno a Bologna.
Segnatevi questa data: il 2 agosto 2007 su rai radiotre ci sarà la diretta radiofonica del concerto che si terrà in piazza a Bologna, per chi fosse curioso di ascoltare la mia musica, oltre che leggere i miei deliri bloggici.
E' inoltre prevista una differita televisiva su raitre, ma in data da definirsi e, sicuramente, ad un orario improponibilmente tardo. Vi terrò comunque aggiornati. Verrà replicata l'esecuzione anche il 6 ottobre all'interno delle manifestazioni del Festival Internazionale Mozart di Rovereto 2007.
Inutile dirvi che i miei 80 chili è da ieri che gongolano giulivi.
Questa vittoria è importante non solo per tutti i vantaggi che può regalarmi, artisticamente e "denaristicamente", ma anche perché mi dà una certezza in più che la strada che ho intrapreso, alla fine, si sia rivelata quella giusta.
Smetto di cercare significati filosofici e torno ad un più sano ed istintivo giubilo con scodinzolata annessa!
Auguri a tutti e, mi raccomando, il 2 agosto datemi una sbirciatina!
Saluto!

07 giugno 2007

Appartamento vista mare demoliscesi...

L'incapacità di trattare bene la lingua italiana è un'abitudine che passa sempre più inosservata, così come il perduto piacere di sentirsi liberi attraverso la "partecipazione". Troppe persone iniziano discorsi senza permettere a chi ascolta di capire luogo-tempo-azione... mi capita spesso e mi rattrista, perché lo considero un grave sintomo della peggiore piaga di tutti i tempi: la fretta.
Siamo ancora inconsapevolmente vittime di un inesauribile post-futurismo: vivi al massimo e muori giovane! Non ci trovo niente di entusiasmante, solo il rischio di un'esistenza colma di insoddisfazione, occasioni perse, confusione e solitudine. Meglio centanni d'infantile saggezza, ma chi ci riesce?
Ci provo, a volte m'illudo di essere riuscito a raggiungere una dimensione di "salvezza", ma la folla pecorona da scritte sui muri produci-consuma-crepa riesce sempre a travolgermi con la sua disperata corsa verso il più misero dei Nulla... Rivoglio una vita a misura d'uomo, per tutti, dove ci si saluti senza fatica, con piacere, dove si comprino cose potendole toccare ed annusare ed osservare, dove non si corra dietro ad un'illusione impersonale, regalata dalla moda... La vita notturna (e non mi riferisco a quella della Baldoria..) regala dilatazioni temporali e percettive, è una specie di vaccino contro questo virus mortale.
Ho deciso: da oggi smetto di nuovo di correre e saluto i prossimi dieci sconosciuti che incontro. Se non mi prendo una coltellata lo considererò già un successo!
D'altra parte la mia solita pausa estiva di recupero dei sensi è ormai prossima, mi ci voglio ritrovare già preparato. Insomma, credo che un giusto riscaldamento prima di ogni attività, sia necessario e recuperare il buon modo di vivere, vi assicuro, non è impegno da poco. Inizierò dal Verbo, non come ci raccontano in quel grosso libro pieno di nomi ed avvenimenti misteriosi, ma dalla parola... Prima di bofonchiare strane frasi incomprensibili, cercherò di rendermi conto che stia per iniziare un discorso, lo farò con tutta calma, senza fretta di concludere, senza alzare la voce, senza farmi interrompere.
O userò la mia nuova Smith&Wesson cal. 22 lrmod. air lite c.n. 10354.

04 giugno 2007

Masterclass di Composizione con Louis Andriessen
2 - 6 ottobre 2007 Milano

Aperta a tutti i compositori, senza limitazioni di età o nazionalità, la Masterclass con Louis Andriessen e prevede sessioni di analisi/ascolto delle partiture più significative della produzione di Andriessen e sessioni di lavoro sulle partiture che i partecipanti vorranno sottoporre alla sua attenzione.
Al termine Louis Andriessen indicherà tra i partecipanti un compositore a cui Sentieri selvaggi commissionerà un brano per il 2008.
La richiesta di ammissione alla Masterclass deve pervenire alla sede di Sentieri Selvaggi (viale Monza 169 – 20125 Milano – Italia) entro e non oltre il 3 settembre 2007 e contenere curriculum del candidato completo di indirizzo di recapito, e-mail, numero di telefono, e almeno una partitura di una propria composizione, senza alcuna limitazione di organico e durata.

L’ammissione verrà comunicata entro e non oltre il 7 settembre 2007.
La quota di iscrizione, da versare dopo la comunicazione di ammissione, è pari a € 100,00 e comprende l’ingresso gratuito al concerto dell’ensemble Sentieri Selvaggi dedicato alla musica di Andriessen programmato venerdì 5 ottobre 2007.

Sentieri selvaggi
Viale Monza 169 – 20125 Milano
Tel./Fax +39 02 2851 0170
mail@sentieriselvaggi.org
www.sentieriselvaggi.org

Heracleum blog & web tools