08 febbraio 2006

IDIOSINCRASIA... né più, né meno


In realtà non provo momentaneamente nessuna idiosincrasia, il problema è che mi sono svegliato con questa "parolaccia" nella capoccia e non riesco a liberarmene. Diamole un motivo di esistere ed usiamola come titolo del blablabla di quest'oggi. Né più, né meno... HANS, il delirio di un altro vissuto sulla mia pelle, nella mia testa, attraverso il sonno cane che avevo lunedì quando Lisa ( il mio amico pittore... "scarabocchiatore" rende meglio l'idea.. ) mi ha trascinato al cinema a vedere questo piccolo capolavoro... Tu paghi un biglietto ( sempre più salato, povere coronarie! ) ti siedi in una sala semi-deserta ( io, il pazzo di cui prima, una coppietta dietro di noi, di cui lei figa... ) e ti ritrovi a condividere la follia sempre più incontrollata di un perfetto sconosciuto, con atmosfere oniriche ( luci, colori, "linearità delirante" delle vicende... questa cosa l'ho già detta, mi pare... Ma mi ripeto spesso, saranno gli anni, il vino o la miopia ) fino alla morte. Sua, per fortuna. Bello. Andateci e mi odierete, perché è un cortometraggio di un'ora e 50. Perché uscirete scioccati. Perché alla prima visione del piccolo capolavoro mica ci si capisce granché. Ma andateci. La vita è fare cose e vedere gente, fate anche questa cosa. E vedete anche gente. Che magari unite le due cose e fate cose con la gente e se le cose sono quelle cose e la gente è quella ( LA ) gente, allora ne viene fuori un'altra bella cosa. QUELLA COSA.

3 Comments:

Blogger @LLERTA said...

certo che anche tu vai a vedere i film suggeriti da Lisa...

febbraio 09, 2006 12:58 PM  
Blogger MaEstro-Buitre said...

...assecondare i pazzi mi riesce bene. Altrimenti manco scenderei dal letto...

febbraio 09, 2006 5:16 PM  
Anonymous Mikayla said...

Fino a metà recensione-commento mi ero convinta ad andarlo a vedere anche io quel film,ma le ultime righe mi hanno lasciata perplessa…insomma,non voglio uscire dal cinema e mettermi a sproloquiare come te o rischio di farmi 40 km a piedi (perché contavo di andarci col Kiso e già ci sopportiamo poco,figurati se mi metto e straparlare!)...sempre che le ultime righe siano una conseguenza del film e non del tuo"passato turbolento"! :-P

febbraio 09, 2006 5:35 PM  

Posta un commento

<< Home


Heracleum blog & web tools