11 febbraio 2006

Cielo A Pecorelle...Che Ci Lascia Lo Zampino!

...Ieri ho imparato a volare... Oggi ho imparato a volere.
Volere è volare, parafrasando ben più note massime... Ieri mille intoppi, dovuti alle mie "massacranti" conoscenze, mi hanno fatto rischiare di passare il tipico venerdì alla ricerca di qualcosa di alternativo al solito programma, ormai sempre più tedioso, che spesso mi fa optare per venerdìseradivanotivùlettoalletre (devastante moralmente, e neanche rigenerante fisicamente... ) ma, ripresomi da un primo momento di sconforto, mi sono lanciato verso il "RECUPERO PROGRAMMA A, PIANO B"... Un successone! Ottima serata, ottima nottata, ottima mattinata... e piccolo spunto per il mio quotidiano delirio nonnabelardico... anzi, devo correggere una cosa: non proprio "ottima" nottata... sono rimasto vittima di un saccoapelo ( mai usato, non sono nemmeno troppo sicuro di averlo scritto per benino, ma un po' me ne frego... ) il quale mi ha tenuto in ostaggio dalle quattro alle sei del mattino facendomi credere di aver perso l'uso di tutti e cinque gli arti... Aggeggio del diavolo!!! Ma ho vinto, alla fine... Il "richiamo della natura" mi ha dato la forza di liberarmi per schizzare in bagno e provare, per una delle pochissime ( rarissime... ) volte nella mia vita, un freddo polare... Durato poco, a colazione ero accompagnato dall'immancabile caldo... Tutto questo pelo bianco attirerà pure innumerevoli coccole e grattitni, ma fa sudare da gatti!

Volere è volare. Se vuoi una cosa il solo sbattersi per ottenerla ti fa volare, ti rimette in sintonia con l'universo intièro, tirapacchi compresi ( però sempre un po' mannaggialoro, mannaggia, mica mi chiamo Buddha, sacripantebarbagianni! ). Ti dà quel senso di libertà e soddisfazione che fa sempre bene... Se poi, dopo lo sbattimento, la missione riesce in modo positivo... beh, in quel caso ti senti un dio, magari uno di quelli mediamente potenti, molto pagani, ma un po' dio, comunque...

Ora, però, penso che ho da fare e sto facendo altro, perciò, per oggi ( credevate di poter cantare vittoria? ) vi lascio per fare la cosa giusta e continuare in questa spirale di vita gradevole... Ma non ci prendo gusto, se no mica posso assaporare più certe sfumature.

Divertitevi, amici, conosciuti e non ( gli amici "e non", penso siano pochi, se non proprio nessuno, ma nel dubbio divertitevi puranco voi! )

0 Comments:

Posta un commento

<< Home


Heracleum blog & web tools