27 novembre 2006

Milano


Peschiera Borromeo. Corriera. Di quelle belle, pulite. Quelle che quando ci sali ti manca un po' la presenza dei prof. seduti davanti a spiegare cose che senti di striscio, impegnato a fare il belinone con i compagni.
San Donato. Metropolitana. Linea gialla fino a Turati. Via Fatebenefratelli. Via Pontaccio. Via Rivoli. E dintorni, per un po' di cibo fra mille note ed altre mille. Non è poi così male, questa Milano. E' quasi centro storico. Palazzi a misura d'uomo. Gente che non sembra correre più di tanto. Gente normale, insomma.
Anche la metropolitana, mi sembra tenuta bene. I vagoni. Quasi quasi mi siedo. Ma si, tanto c'è posto. E quei sedili sono così lindi. Mi piace, Milano! E quanta musica, quanti modi di pensarla, scriverla, ascoltarla. La Masterclass organizzata dai Sentieri Selvaggi, con la mitica Julia Wolfe, è una parentesi che mi porterò dentro per sempre. Non si grida mai, ci si propone, ci si accetta; si discute, ma ci si accetta. Un bel mondo.
Stamattina ho prolungato con la semprepulitaegraziosalineagialla, fino alla stazione centrale per farmi già il biglietto del treno (prevenire è meglio che perdere il treno...)
Poi metropolitana. Linea verde per Lanza, per raggiungere il teatro.
Ho cambiato idea.
Perché la linea gialla sembra gestita dai norvegesi, in quanto a pulizia, mentre la verde puzza, è zozza e ti catapulta nel Bronx senza passare dal via?
Il concerto mi distrae. I saluti a gente con cui resterò sicuramente in contatto ma che difficilmente rivedrò (compositori di New York, di Londra, di Stoccolma, di Belgrado... la vedo dura!) mi fanno provare gradevoli brividi di umanità.
Peccato che mi tocchi di nuovo la metropolitana lineazozzapuzza.
Avrei preferito lasciare Milano senza sporcare i ricordi con una indigesta e voloce pucciata in un frappé di cosìstannolecose,cosaticredevi!

Beh, comunque sono tornato. Ho visto che vi siete sbizzarriti a commentare. Bravi! Non perdete il vizio, che è buono e gradito.

Buonanotte.

Saluto!

10 Comments:

Anonymous Anonimo said...

chi sei?

novembre 27, 2006 10:02 AM  
Anonymous Sbloggata said...

aaaaahhhhhh quanti ricordi!!!!!!
E pensi che con la verdognola andavo da un capolinea all'altro!...TRAUMA!

novembre 27, 2006 10:17 AM  
Anonymous bilbo said...

PUNTO PRIMO. Hai sbagliato caro...quella era la scuderia dell'ippodromo, non la stazione della linea verde!!!...quindi la spussa...beh lo sai!

PUNTO SECONDO. Ciao

PUNTO TERZO. Ho scoperto chi è @llerta tramite intercettazione telefonica.

novembre 27, 2006 10:54 AM  
Anonymous si said...

milano una bella città ??????????
ma come cazzo stai????????

novembre 27, 2006 11:06 AM  
Blogger MaEstro-Buitre said...

[Anonimo] sei un grande! Mi chiedi chi sono e tu non ti firmi. E' semplicemente geniale, giuro! Adoro internet, si fanno ioncontri meravigliosi!!!

[Sbloggata] anche tu costretta ad un soggiorno nella grigia?

[Bilbo] PUNTO PRIMO: no, sono sicuro. Quasi.

PUNTO SECONDO: Ciao!!!!

PUNTO TERZO: bravo, ma mi raccomando, mantieni la segretezza del nick, ci tiene molto...

[si] mi sembri molto superficiale... ma leggi tutto bene, o scivoli dalla prima all'ultima parola tanto per trovare qualche cosa a cui attaccarti e lasciare commenti che perplimono? Libero di farlo, sono solo curioso... Ma hai un blog anche tu o sei un visitatore errante come Bilbo?
Saluto!

novembre 27, 2006 11:17 AM  
Anonymous si said...

perplimono!!!!!!???

novembre 27, 2006 11:21 AM  
Blogger @LLERTA said...

bilbo: di quale intercettazione vai parlando? comunque non ci voleva molto (che' mi pare anche che te lo dissi. Anzi, te lo dEssi. Il link, intendo)

Bui3: mi aspettavo almeno un link di ringraziamento per l'ospitalita' (vitto, alloggio e trasporti di assoluto pregio) e la compagnia (di prima mattina non granche', ma insomma, si fa quel che si puo').
Maledetto ingrato! ;-)

novembre 27, 2006 12:44 PM  
Blogger @LLERTA said...

comunque Si non ha tutti i torti. Un giorno e' farci una settimana, un conto e' viverci.
(e io non ci vivo, ma quasi)

novembre 27, 2006 12:47 PM  
Anonymous goodnightmoon88 said...

vivere a Milano ha i suoi pro e i suoi contro... comunque è uno stile di vita frenetico-stressante....
io ne so qualcosa mi creda
un abbraccio
moon ella

novembre 27, 2006 7:12 PM  
Blogger CyranA said...

ahahahahahahah! quella della linea gialla che sembra gestita da norvegesi e la descrizione della verde...

novembre 29, 2006 2:17 AM  

Posta un commento

<< Home


Heracleum blog & web tools