26 marzo 2007

Di MariaStrofa, di blogger e di altre sciocchezze...


Tempo scaduto!
Alcuni post fa' parlai di un fenomeno da blog:
Il Blog Di Mariagrazia; oggi vi propongo un nuovo fenomeno da baraccone: MariaStrofa.
Costui ha dedicato ogni sua fatica di blogger per portare avanti un insulso esperimento sul comportamento umano del dare avere. La sua crociata è stata premiata con la scoperta dell'acqua calda.
Riassumo in poche righe: MariaStrofa ha aperto un blog che ha portato ad una quantità di consensi, nonché commenti, altissima, girovagando per i più svariati blog e lasciando commenti per fare in modo che il suo blog si riempisse di visitatori. Soddisfatto del suo insulso esperimento, ha chiuso bottega, con un gesto di suprema vanità, come ha giustamente sottolineato
Wilcoyote e di autocelebrazione, aggiungerei io.
Annoiato da questo insulso esperimento, dai toni non troppo vagamente inutili, ho provato a tempestare poco più di un centinaio di blogger con un commento che non nascondesse le mie intenzioni (lo riporto per esteso: "Ispirato dall'ultimo post di Anneheche (vedere fra i miei link) ho deciso di commettere un atto abominevole e contro i miei princìpi... ma lo faccio: questo commento è un "(mezzo)spam". Uguale per tutti (spam), ma ho letto anche la maggiorparte dei post ai quali sto infliggendo questo gesto di "auto-ribellione-sperimentale" (mezzo) Saluto. E buona giornata." ) ...

Ho infastidito tutti i miei link, oltre a svariati emeriti sconosciuti, con risultati bizzarri e palesi.

Ci sono stati personaggi, fra i miei "linkati", che sono stati presi in contropiede dalla cosa, rimanendo chiaramente spiazzati, come il sensibile Branzino al Sale, il quale si è però comportato in maniera egregia, andando a curiosare anche il post al quale rimandavo e commentando in maniera appropriata e personale.

Quasi tutti gli sconosciuti hanno dato una sbirciatina: ovvio! la curiosità è tipica degli esseri viventi!

Pochi hanno commentato.

Alcuni, giustamente, avranno fatto spallucce dimenticandosi in un nano secondo la mia intrusione nel loro orticello.
Altri hanno lasciato commenti accennati o pieni di odio e di rancore, augurandomi le peggio cose, solo perché mi sono permesso di "spammare" (e, per Diana, l'ho fatto alla luce del sole, autodenunciando il mio commento-spam!), questo mi ha fatto divertire di più, soprattutto grazie al seguente commento di un anonimo: "E a noi che cazzo ce ne strafotte?Spero ti capiti un vicino che suona la batteria alle 4 del mattino! E che ti righino l'auto perché sei una faccia di cazzo!'fanculo lo spam!" Anche se l'aggressività non è un comportamento di cui ridere così tanto, ma questo è stato troppo comico, non trovate? Tanto odio per un commentino inutile e indolore ma, insomma, esiste un certo codice di comportamento, non si "spamma" e, se si fa, si rischia il linciaggio, il solo leggere la parola "SPAM", manda in bestia alcune persone, anche quando il gesto è MOSTRUOSAMENTE CHIARO che sia provocatorio!
Io posso (e voglio) fare i complimenti ai seguenti blogger:
WilCoyote
Branzino
Charm
Artemidoro
@llerta
per la loro intelligenza, per avere deciso di vederci chiaro, andando anche a leggere il post che proponevo di sbirciare nel mio spam.

Ci sono stati anche certi sconosciuti che hanno lasciato commenti inerenti al mio post precedente, sorvolando totalmente sulla questione spam, e questo è forse il gesto più interessante che il povero MariaStrofa non ha saputo, voluto, potuto (?) provare.

Il comportamento umano è curioso, divertente, spiazzante, spaventoso.

Interessante.

MariaStrofa ha chiuso bottega, non si sa se dietro a questo gesto si celi un "missione compiuta, torna alla base", oppure un altro aggrovigliamento cerebrale profumatamente macchiavellico.

Concludo dicendo che NonnAbelarda è nata sottovoce e sottovoce continuerà ad andare avanti, il numero di commenti è sempre molto basso anche se so che molte persone passano di qua. Fossero anche una sola o solo me, mi basterebbe.
Scrivo per piacere e commento per altrettanto piacere, i miei pochi link lo sanno bene... quante volte sono passato da loro, ho letto e commentato e qui non c'erano post nuovi da leggere da tempo immemore!

Il blog è una cosa piacevole, non dovrebbe assorbire troppo tempo prezioso dalle nostre vite, ma arricchirle di qualche attimo di relax e di sana distrazione.

Il risultato del mio "controesperimento" è che, purtroppo, ci si prende troppo sul serio! Pollice alto per chi è stato curioso ed intelligente (vedi l'elenco qui sopra), pollice verso per chi si è incazzato tremendamente per un gesto aperto, sincero e chiaramente ironico.

Ora tornerò a postare per me e per i pochi di passaggio.

Ho trovato due nuovi blogger interessanti che linkerò per mia comodità di navigazione, senza volere nulla in cambio. Tornerò a leggerli con interesse...
Tutti gli altri non vado nemmeno a vedere se abbiano o no risposto qualcosa nella loro "bloggasetta".

Non m'interessa.

Saluto... e tornate, ma anche no!


MaEstro Buitre

14 Comments:

Blogger Keypaxx said...

Uhmmmm...

ho scoperto per caso il tuo blog (e mi piacerebbe trovare il post su "Maria Grazia" ma non lo vedo..).

Ho già scritto in altra sede il mio pensiero.
Non ho amato per nulla l'esperimento, anzi, l'esatto contrario.
Auguro tante buone cose al soggetto (come persona) Ma le peggiori al mondo come blogger..

Forse torno... ma forse no.

;)

marzo 26, 2007 4:57 PM  
Anonymous Greg said...

Ciao [COPIA QUI IL NOME DEL BLOGGER]! Che bel blog, il tuo [COPIA QUI IL NOME DEL BLOG], passa a trovarmi per rispondere al mio sondaggio! ;)

marzo 26, 2007 6:06 PM  
Anonymous altainfedeltà said...

Spam? Troppo pigri per leggerlo, troppo pigri per lasciarlo.
Ce l'abbiamo un pensiero in merito, ma siamo troppo pigri per scriverlo.
Comunque ci facciamo spammare solo dagli amici... :)

PS Non è vero, ci spammano tutti. Siamo troppo pigri per liberarcene.
PS2 Perchè liberarcene poi? W marco conidi!

Stacci benissimo (e così come sei)
AltaInfedeltà
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Vieni su AltaInfedeltà!
Dai, vieni, dai, e dai! Dai!
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
(Questo non è spam. E'supplicare.)

marzo 26, 2007 7:58 PM  
Blogger anneheche said...

Grande!
Passa dal mio blog ;)

marzo 26, 2007 8:25 PM  
Blogger Mario said...

Ciao!

Un commento al tuo post, nel mio stile non esattamente compatto, sarebbe lungo quanto il post stesso.
Diciamo che scrivo in controtendenza: il lettore medio di blog non ha pazienza di leggere testi lunghi? Pazienza...
Condivido questa tua frase:
Scrivo per piacere e commento per altrettanto piacere
E' così anche per me. A volte ricevo tantissimi commenti, la cosa può stuzzicare la vanità, ma non è quello che cerco. Entro i miei limiti provo a scrivere qualcosa che non sia spazzatura, ad esprimere idee nel modo meno ritrito possibile, dunque, in contrasto con la pessimistica valutazione di MariaStrofa, cerco, anche con molta autocritica, di conferire un minimo di valore condivisibile ai miei scritti.
...entro i miei limiti, ribadisco.

Maestro Buitre, anch'io ho ghignato parecchio a leggere l'invettiva contro il tuo educato spam.
Questa esplosione d'odio a fronte di una relativamente innocua provocazione meriterebbe una tua analisi a parte, non credi?
E' l'emblema di molte sgradevoli situazioni che si presentano anche al di fuori del web.

Per ora, un saluto. A presto.
Senza alcun do ut des ^^

marzo 26, 2007 10:31 PM  
Blogger Mario said...

...dimenticavo: grazie per i complimenti e la stima. Che è reciproca (te l'avevo scritto nell'ultimo commento sul mio blog, prima ancora di leggere questo post: un altro punto a favore della sincerità!).

Ciao!

marzo 26, 2007 10:33 PM  
Anonymous Anonimo said...

bui3, ho saputo di tutta questa pantomima da uno dei blog che seguo di piu', quello di rem0 b@ssini. lui se l'era gia' posti alcuni interrogativi di cui hai trovato una parte di risposte (riassumibili con "do ut des", io non ho studiato il latino, ma il concetto e' chiaro) col tuo innocuo giochino spammarolo.
ecco, il fenomeno blog si nutre di se stesso, e' l'autoreferenzialita' fatta a entita' mediatica.
con tempistiche ricorrenti, come la marea (anche se per propagazione e danni io li accosterei di piu' ad uno tsunami), nascono nuovi casi-blog; fra una catena e l'altra spunta fuori la ba6sij0nes che chiude i commenti, pul5@ti11@ che pubblica, bl0gdisc0unt che smonta le blogstar, d@ve che sparisce o una m@ri@str0f@ che fa la boutade. di che stupirsi ormai?
a me sinceramente sta cosa m'ha stancato. Difficilmente scrivo al di fuori di quei 4 link (ovvero solo una parte di quelli che ho a fianco) e credo che con quest'ottica il mio blog non crescera'. rimarra' un blog denutrito. io stesso non lo foraggio cosi' spesso.
ti cito un passo di wilc0y0te, che tu stesso prendi come riferimento:
"Se il blog verso cui i commenti attirano l'attenzione sono coacervi di stronzate o astrusità narcisistiche il commentatore che vi approda non tornerà più.
Se invece è interessante, avrà la meritata considerazione.
Meritata, perché non c'è modo di sapere di che parla un blog senza capitarvi"
ecco, non fa una grinza, ma il punto e' tutto li'. farsi conoscere, far conoscere il proprio (bel) blog cosicche' tutti tornino.
parlare di meriti e di considerazione nei confronti di un blog puo' essere spunto di ulteriori riflessioni (e via, di nuovo ad avvitarsi su se stessi)

@.

ps: parlando di cose serie...ci sentiamo/vediamo?

marzo 26, 2007 10:56 PM  
Anonymous kaidoc said...

In base all'epserimento effettuato ne traggo che sono una blogger fallita in partenza.
Sono troppo misantropa per farlo seriamente.


Grande!!! :D

marzo 27, 2007 12:05 AM  
Anonymous branzino said...

Perfetto, mi ritrovo in quello che dici. Grazie per gli apprezzamenti, fanno sempre comodo almeno a livello personale di autostima. Provo ad aggiungere qualcosa.

Ho commentato sia qui che su Anne, ho letto Anne perchè non mi va di fare commenti solo per fare. E quindi, memore di approccio scientifico, ho voluto in un certo qual modo "documentarmi" prima di dire fregnacce.

Non sono sociologo e quindi non mi permetto di dire cosa la massa fa e pensa e si comporta.

Da parte mia l'eperimento dimostra solo "il modo in cui si generano" commenti e non si considera il perchè. Ognuno qui ha i suoi motivi per esserci. E' chiaro poi che commentare molto è "time consuming" e da parte mia tutto 'sto tempo non c'è. A volte c'è altre volte no. C'è la mia vita, il lavoro e quant'altro. Leggo di tutto, certo, passo quando riesco e scrivo quando riesco senza farmene un doppio problema. Leggo quello che mi attira, quello che colpisce la mia attenzione. Per svariati motivi mi attira. Può essere la stima per la persona, può essere il modo in cui scrive, o semplicemente perchè mi va.

Non mi piace in genere il rapporto "ping-pong": io commento te e tu commenti me. Anzi, mi da fastidio. Alla quantità preferisco il rapporto che si può instaurare, anche al di là dello spazio. Al "commento" preferisco il rapporto personale che spesso viaggia via mail, visto che qui non conosco praticamente nessuno. Ma il mio passare/non passare, commentare/non commentare non si riduce solo al "considerare la persona". Spesso considero persone e spazi e non commento da loro. Il commento non è "indice di apprezzamento".

Buona giornata !

marzo 27, 2007 8:31 AM  
Anonymous nabladue said...

Conosco Wil, non mi stupisco che sia tra quelli da lodare. Per quanto riguarda la questione interessante che hai sollevato non ritengo ci sia da biasimare nessuno.
Penso che ognuno faccia un blog per realizzare un bisono: può essere quello di raccontarsi, confrontarsi, far ridere, fare un esperimento, sfogare le frustrazioni, mas*urbarsi,ecc….

Ognuno è libero di scegliere se commentare visitare o ignorare. Almeno sul web siamo liberi in tv, ad esempio, mi sembra che ci sia sempre la solita mondezza.


Ciao ciao

marzo 27, 2007 3:43 PM  
Anonymous paola said...

mio caro maestro, mi hai IGNORATA! rido.

sui commenti in genere non commento... per un periodo ho tolto la possibilità di scriverli. poi li accetto/subisco, ma difficilmente rispondo se non sono strettissimamente attinenti al post e siano interessanti per chiunque. anche perchè mi è sembrato di capire che ben pochi leggano i commenti precedenti!

non ho mai avuto il piacere di leggere quel blog di cui parli e non so se l'avrei fatto, anche se avessi ricevuto il tuo simpatico spam. comunque così va il mondo: do ut des!

facciomocene una ragione e due risate... il mio super ego è impegnato per vie diverse da quelle del web, non posso andare a trovare nessuno o quasi, per lunghi periodi, ma ti dirò, come te, non mi sento per niente "sola"

con stima

marzo 27, 2007 3:44 PM  
Anonymous paola said...

mio caro maestro, mi hai IGNORATA! rido.

sui commenti in genere non commento... per un periodo ho tolto la possibilità di scriverli. poi li accetto/subisco, ma difficilmente rispondo se non sono strettissimamente attinenti al post e siano interessanti per chiunque. anche perchè mi è sembrato di capire che ben pochi leggano i commenti precedenti!

non ho mai avuto il piacere di leggere quel blog di cui parli e non so se l'avrei fatto, anche se avessi ricevuto il tuo simpatico spam. comunque così va il mondo: do ut des!

facciomocene una ragione e due risate... il mio super ego è impegnato per vie diverse da quelle del web, non posso andare a trovare nessuno o quasi, per lunghi periodi, ma ti dirò, come te, non mi sento per niente "sola"

con stima

marzo 27, 2007 3:45 PM  
Anonymous goodnightmoon88 said...

Mi astengo dal commentare il contenuto. Mi limito a dire che è ben scritto, di taglio giornalistico e grintoso.
Poi nelle questioni affrontate non voglio entrare, non per atteggiamento ponziopilatesco, non è il mio stile, ma perché tanta, ma tanta gente ha parlato a vanvera e senza cognizione di causa. E a me il bla bla bla ha stancato. Insomma lei ha scritto un post degno della miglior cronaca rosa facendo opinione, il mio è quindi un giudizio positivo...
moon

marzo 27, 2007 4:23 PM  
Anonymous CyranA said...

d'accordo su tutta la linea :-)

aprile 03, 2007 8:25 PM  

Posta un commento

<< Home


Heracleum blog & web tools