29 gennaio 2008

Vicino all'uscita




Sono davanti ad una porta aperta. Non so se superare o no questo piccolo perimetro d'aria.
E' un'uscita?
Un'entrata?
Forse è solo un buco che rende comunicanti due stanze, due luoghi.
Due nazioni.
Potrebbe essere la porta di una frontiera. Perché no?
Attraverso questa impalpabile lastra di ossigeno, anidride carbonica, polveri, germi e batteri? O rimango immerso nel mio acquario di succitati elementi?
Non lo so.
Superare una porta...
Oltrepassare una porta...
Prendere decisioni importanti ed irrecuparabili. Non è facile. Non posso aspettare in eterno, questa è l'unica certezza! Non potrei sopravvivere fermo davanti ad una porta aperta. Mi mancherebbero troppi anelli necessari per portare avanti il concatenarsi degli eventi che noi chiamiamo vita.
Ma non so decidere.
Superarla...
No...
Si...
Se solo sapessi come io sia arrivato qui, forse sarebbe tutto più facile.
Forse

2 Comments:

Anonymous kaidoc said...

Consiglio il vecchio metodo delle 2 liste: pro e contro. E poi un periodo di seghe mentali con l'eterna domanda che strada prendo ogni tanto fa bene, se non subito almeno per il senso di leggerezza a decisione presa.

Ciao maestro ;*

gennaio 30, 2008 8:04 PM  
Blogger nonsisamai said...

io ti dico solo di stare molto attento e non perdere troppo tempo se dentro di te sotto sotto la risposta gia' ce l'hai. per mia esperienza ho visto che il momento di una scelta fondamentale e difficile puo' rivelarsi un inferno.
poi decidi ed e' come ricominciare a respirare.

buona fortuna...

febbraio 02, 2008 4:55 AM  

Posta un commento

<< Home


Heracleum blog & web tools