23 febbraio 2007

PolitiCalCiofeCacca!


La politica, ormai, è come il calcio. Una pozzanghera di merda dalla quale attingono i poveri illusi che ancora credono nel valore della bandiera, qualunque essa sia. Anni fa' la formazione di una squadra di calcio cambiava di poco ed in tanti anni. Atleti attaccati alla maglia o, almeno, presunti tali. Il sapore di sport... L'agonismo... Lo sfottò sano e spiritoso fra i vinti ed i vittoriosi, tra i "cugini" (stessa città, squadre diverse...).
Era divertente. Sano.
Poi.
Poi i soldi. I calciatori viziati e strapagati, i comizi televisivi portati avanti per una settimana e più, partite ogni giorno, un caos mostruoso che gira SOLO intorno a due simpatici rovinafamiglie: Soldi&Interessi!
Ok. Chiudo col calcio, con la sete di violenza, con i capricci, da femminucce viziate, di calciatori e presidenti.

Ma.

Ma c'è la politica, che sta facendo la stessa fine ridicola e disastrosa. E' questo è un male ben peggiore. Perché, la politica, ci tocca molto più da vicino. Non è facile dire: "Non la seguo, non mi interessa"!.... Perché, a differenza del calcio, anche se non la segui, lei sta lì, con i suoi ormai troppi pagliacci, che decide della tua vita, poco o tanto che sia, ma è pur sempre tanto. C'è... poco da illudersi.
Insomma, l'uomo, come ogni animale da branco, necessita di essere guidato, ha bisogno di regole che governino un'esistenza che non sia priva di stimoli, interessi, sani princìpi. Purtroppo la libertà assoluta, e qui datemi pure contro, non penso che sia proprio un gran bene. Mica lodo la dittatura, sia ben chiaro!!! Solo dico che, così come in una creazione artistica ben riuscita, seguire certe regole dettate dal buon senso, aiuta inevitabilmente nella buona riuscita di qualsiasi lavoro. Vita quotidiana compresa...

Il problema è:

Chi guida tutta quella marea di politici e minchioni? Chi gli dà regole da rispettare? Chi li governa (stile angelo custode "illumina, custodisci, reggi e governa me!"...)?
Chi gli regala ideali buoni e positivi da perseguire stile eroe mitologico?

Il mio bastone, ci vorrebbe.

Il mio bastone e quelli di tutti i miei compagni contadini, manovali, attori, pittori, avvocati, musicisti, sognatori, persone!

Ci vorrebbe.

Invece ho mal di denti e faccio la cacca.

Così mi adeguo.


Gente, diamoci una svegliata!!!!

Gaber aveva ragione: ma cos'è la destra? Cos'è la sinistra?

Siamo marionette sempre più inconsapevoli di esserlo. Basterebbe smetterla con nervosismo e gnègnègnè quotidiani e darci da fare.

Qui ci stanno prendendo un po' troppo per il culo!!!

Saluto, che è pronto da mangiare ed è già iniziato UN POSTO AL SOLE...

2 Comments:

Anonymous Ele said...

Non posso che unirmi allo sfogo, che già ho espresso in altre sedi..tra i calciofili hattrickiani per intenderci..
Mi sento sconfitta e piena di amarezza.Sento che così le cose non possono continuare e non ho più voglia di scappare.Di pensare di espatriare, nascondendo così la testa sotto la sabbia.Ma non riesco a canalizzare il mio malcontento, a trasformarlo in energia.Accetto suggerimenti maestro!
P.S. Pane e miele molto buoni!

febbraio 24, 2007 11:54 AM  
Anonymous anneheche said...

Condivido!

febbraio 24, 2007 6:37 PM  

Posta un commento

<< Home


Heracleum blog & web tools