11 luglio 2006

Grigio. Anche domani (ma solo forse...)

Trent'anni. Trent'anni passati ad autogestirsi, autoaccusarsi, annientando la sua capacità di rapportarsi decentemente col prossimo, che fosse esso un amore da romanzo immortale o lo sconosciuto sull'autobus numero 20 (Foce\Via Degola). Anni passati convinto che la sua vita sarebbe stata eternamente quella, convinto che la libertà fosse alla base di una buona riuscita in tutto, convinto che si sarebbe per sempre autogestito, autoaccusato.
Convinto che si sarebbe per sempre dato la colpa di tutto e di niente, per poi perdonarsi da solo e coccolarsi con una giornata di libera uscita dagli impegni del quotidiano.
Convinto che sarebbe stato così per sempre.
Convinto di essere un buon ascoltatore ed un ottimo consigliere, uno di quelli in grado di risolvere i problemi di tutti. Si sentiva parte della natura e della vita di ogni cosa animata nell'universo intero.
Poi si ammalò di tristezza, delusione, indifferenza, disillusione, stanchezza, noia. E morì, solo, senza che nessuno se ne accorgesse veramente; così decise di tornare, sempre senza che nessuno se ne accorgesse veramente, e cercò di scrollarsi di dosso la tristezza, la delusione, l'indifferenza, la disillusione, la stanchezza, la noia...
E quando stava per essere ad un passo dalla guarigione definitiva per ricominciare a vivere, morì.
E quella volta non se ne accorse neppure lui, e divenne grigio in mezzo a tutto il grigio che la vita, di quei tempi, potesse offrire.
L'unica cosa, che potesse offrire.
Una casa grigia, una moglie grigia, dei figli grigi, un lavoro grigio.
Una vita grigia.
Poi, un giorno grigio come tanti (tutti) gli altri, guardò sua moglie nei suoi occhi grigi e le scappò di dirle "ti amo".
E non cambiò nulla.

11 Comments:

Blogger CyranA said...

praticamente uno standard...troppa gente sopravvive senza vivere; terribile.

luglio 11, 2006 11:48 AM  
Anonymous Anonimo said...

buitre, che triste ...
dai, vai a vedere il post sulla mamma e arrabbiati, che logan non può uscire con la fiaschetta: solo il bui3 può!!!
Barbara

luglio 11, 2006 8:09 PM  
Anonymous Arte said...

ammalarsi di tristezza capita a tante persone... -___-
un abbraccio

luglio 11, 2006 8:42 PM  
Anonymous Anonimo said...

solo il Bui3 lo puo'. Che lui non e' grigio come l'asfalto il fumo delle ciminiere questa citta. lui ha i colori dei fiordi delle colline, il bianco e il nero dei tasti e il biondo della barba e della birra moretti da 66.
Uno che girava con catene di cesso appeso al collo che questa sera sta scappando da un divano che una volta era blu e ora e' grigio e lo vuole onghiottire. Ma lui scappa veloce, ha la musica nelle gambe (e anche un po' di alcol in corpo, si direbbe)

luglio 12, 2006 12:00 AM  
Blogger @LLERTA said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

luglio 12, 2006 12:01 AM  
Anonymous altro da me said...

solo il Bui3 lo puo'. Che lui non e' grigio come l'asfalto il fumo delle ciminiere questa citta. lui ha i colori dei fiordi delle colline, il bianco e il nero dei tasti e il biondo della barba e della birra moretti da 66.
Uno che girava con catene di cesso appeso al collo che questa sera sta scappando da un divano che una volta era blu e ora e' grigio e lo vuole onghiottire. Ma lui scappa veloce, ha la musica nelle gambe (e anche un po' di alcol in corpo, si direbbe)

luglio 12, 2006 12:02 AM  
Blogger MaEstro-Buitre said...

[arte] grazie per l'abbraccio, sono sempre graditi e utili, ma non preoccuparti, c'è pochissimo di autobiografico, giusto un paio di frasi che ho usato come spunto... Tra l'altro in questo periodo non sono neanche malinconico, anzi... solo che la cosa mi frullava in testa da tempo e l'ho postata, in fondo, mia serenità o meno, purtroppo quella che ho raccontato è una condizione ciomune a molte (troppe, ahimé) persone...
[cyrana]...come fai giustamente notare tu...
[anonima Barbara] ora vengo, ora vengo...
[altro da me] mmmh! Non ti inquadro... Enigma della sera (maccajosa, come sempre!)

luglio 12, 2006 1:55 AM  
Blogger MaEstro-Buitre said...

...ciomune. Mi scappano le i. Come se pioovesse.

luglio 12, 2006 1:56 AM  
Anonymous Anonimo said...

davvero non lo inquadri?
eppure si e' pure certificato (catena al collo, dice niente?)

luglio 12, 2006 8:57 AM  
Blogger MaEstro-Buitre said...

@l...

luglio 12, 2006 12:24 PM  
Anonymous Arte said...

anche io ho sentito la notizia ieri sera, quando sono tornata a casa. me l'ha detta mio fratello ma su internet non ho trovato nulla, oltre qualche trafiletto brevissimo... che tristezza

luglio 12, 2006 10:35 PM  

Posta un commento

<< Home


Heracleum blog & web tools